AGGIORNAMENTO di domenica 23/02 ore 13.00 (per leggere delle nuove disposizioni del 02/03 potete cliccare QUI)

Nuove disposizioni in merito all’emergenza Coronavirus arrivano direttamente dal Comitato Nazionale Centro Sportivo Italiano.
Fanno seguito e integrano le disposizioni espresse nel precedente comunicato CSI Varese

In una lettera di pochi minuti fa, la Presidenza Nazionale CSI in via precauzionale ha confermato la sospensione immediata di tutte le attività sportive di oggi 23/02 e di quelle future FINO A NUOVA COMUNICAZIONE. 

Le misure sono rivolte a tutte le attività sportive di tutti i livelli, senza distinzioni, compresi GLI ALLENAMENTI COLLETTIVI (sui territori di Lombardia e Veneto). 

Invitiamo ancora una volta i nostri dirigenti alla massima collaborazione, per superare assieme questi momenti difficili.
Vi terremo informati sull’evoluzione della situazione, in tutti i livelli sportivi dell’attività CSI e per questo vi invitiamo a controllare i nostri canali social e il sito per nuovi aggiornamenti. 

Di seguito il testo completo della missiva inviata ai comitati, che potete trovare online anche sul portale nazionale

“Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, On. Vincenzo Spadafora , ha inviato, a margine del Consiglio dei Ministri urgente tenutosi ieri in tarda serata presso la sede della Protezione Civile Nazionale, un Comunicato rivolto al Presidente del CONI Giovanni Malagò e da questi immediatamente divulgato a tutti gli Organismi Sportivi, che invita alla sospensione di tutte le attività sportive nelle regioni Lombardia e Veneto.

Alla luce di ciò, in accordo pertanto con le decisioni del Governo Italiano, la Presidenza Nazionale CSI in via di massima urgenza ha disposto la sospensione immediata a partire dalla giornata odierna del 23 febbraio 2020 e fino a comunicazione contraria, di tutte le manifestazioni e competizioni sportive, di ogni ordine e disciplina, ivi compresi anche gli allenamenti collettivi, organizzate dal CSI e dalle società sportive ad esso affiliate, in tutto il territorio della Lombardia e del Veneto , al fine di tutelare la salute generale e contenere in maniera efficace il rischio di contagio da Coronavirus Covid-19.

La Presidenza Nazionale CSI, confidando nella massima collaborazione ed impegno da parte di tutti i Comitati territoriali e di tutte le società affiliate, invita a seguire le indicazioni emanate dalle Autorità sanitarie e politiche, adottando il principio di massima cautela al fine di tutelare la sicurezza pubblica e personale, assicurando tempestive comunicazioni sull’evolversi della situazione sanitaria nelle zone interessate e in tutto il territorio nazionale.”

Come sempre rimaniamo a disposizione per qualsiasi tipo di richiesta di informazioni, potete contattarci in privato sui social di comitato.
Il presente aggiornamento modifica le disposizioni precedenti, ma potrebbe non essere definitivo.