Impegno, passione e rispetto delle regole.
Un mix a cui si aggiungono altruismo e voglia di mettersi al servizio della comunità.
E’ l’identikit dell’ “arbitro di parte”, una figura fondamentale per l’attività under zonale.

Nei campionati giovanili, infatti, sarebbe impossibile la presenza di arbitri provinciali ufficiali: troppe le partite in calendario.
Fanno un passo avanti, allora, i dirigenti sportivi. Armati di fischietto e cartellini arbitrano le partite dei ragazzi, con attenzione e professionalità.

Ovviamente la formazione CSI Varese sostiene questo sforzo, organizzando tutti gli anni un corso ad hoc e anche questa stagione non è da meno.

PER OTTENERE LA QUALIFICA partirà il corso nuovi arbitri di società, con la sorpresa della doppia sede.
Si potrà infatti partecipare al corso nella sede provinciale (Varese, via S.Francesco 15) oppure in Zona di Gallarate (nelle sedi di Samarate e Cardano al Campo).

Per ottenere il ruolo di “arbitro di parte” bisognerà partecipare a quattro lezioni di due ore, a partire dal 26/09 per la sede di Gallarate e del 28/09 per la sede di Varese.
E’ possibile iscriversi gratuitamente a QUESTO MODULO.

Per ci avesse già ottenuto la qualifica è pronto il corso per il RINNOVO ARBITRO DI PARTE.
Si tratterà di una serata di corso lunedì 17/10 presso la sede della zona di Gallarate dalle ore 21.00. Qui il MODULO DI ISCRIZIONE.

“Siamo molto felici dei risultati di questo progetto formativo, incominciato qualche anno fa” ha sottolineato il presidente Diego Peri “aumenta le competenze dei dirigenti, migliora il gioco e il livello del nostro comitato. Siamo orgogliosi di avere così tanti volontari pronti a farsi avanti per il bene dei ragazzi. Per riconoscere questo grande impegno abbiamo deciso che la partecipazione ai corsi sarà ancora una volta gratuita”.

Nel prepararsi alla nuova stagione ricordiamo anche la necessità di rinnovare o acquisire la qualifica di addetto defibrillatore (uno deve essere obbligatoriamente presente a ogni gara).
Le iscrizioni CSI Varese sono aperte tutto l’anno, ad oltranza. Trovate tutte le info in  QUESTO ARTICOLO

Tutte le informazioni utili sono state inviate alle società tramite una circolare, che alleghiamo.
Per dubbi o domande potete contattarci in segreteria, sui social o scrivendo a [email protected]