Il 15/12 tradizionale evento natalizio per il CSI Varese.
Dalle ore 21.00 in sede si sono riversati tanti dirigenti di società e di comitato, per un momento di riflessione sulla stagione e per lo scambio degli auguri.

Per prima cosa si è cominciato con la S.Messa. Oltre al nostro responsabile ecclesiastico don Luca Ferrarese, a celebrare il vicario episcopale di Varese, Mons. Gallivanone.
Nell’omelia ci ha fatto il dono di raccontarci dei suoi trascorsi in CSI: da atleta, agli inizi del seminario, e da dirigente già nelle prime parrocchie incontrate nella sua esperienza sacerdotale.

A sportivi uno spunto “il Papa parla di ecologia integrale: guardare cioè a tutte le proprie azioni e alle loro conseguenze, non solo quelle immediate. Lo sport in CSI deve essere questo: integrale. Partire dagli aspetti pratici e organizzativi, poi trascendere e concentrarsi su quei valori che devono guidare la nostra vita in ogni aspetto”.

Al termine della funzione un altro importante momento. La consegna simbolica dei materiali didattici alla onlus IL PONTE DEL SORRISO. Claudia, volontaria già conosciuta dai nostri dirigenti, ci ha raccontato di quanto facciano la differenza e l’aiutino a portare normalità nei reparti di pediatria della provincia (attenzione, c’è ancora tempo per donare materiale, la consegna di tutti i pacchi avverrà a inizio gennaio, ma occorre sbrigarsi! Qui le info generali).

A questo punto ha preso la parola il presidente Diego Peri “Questa stagione per alcuni versi è già da incorniciare. Abbiamo il record di squadre di calcio iscritte, andiamo verso un picco di tesserati e possiamo già vantare collaborazioni importanti. Non dobbiamo adagiarci sugli allori, però: c’è ancora tanto da fare e le sfide che ci aspettano sono molte, dalla riforma dello sport agli aspetti educativi in un contesto non ottimale”.

Terminato il discorso del presidente, il tradizionale brindisi con i panettoni CSI Per il mondo, l’iniziativa di volontariato internazionale sportivo, ideata da CSI Milano e ora un vanto per tutta la nostra associazione.

Da parte di tutto il consiglio, delle commissioni e della segreteria provinciali ancora auguri di buon Natale e felice anno nuovo.