Ebbene si, ci siamo! 
Poche ore e partiranno le prime partite del campionato 21/22 di calcio a 7. 
Con la situazione pandemica stabile e i protocolli tirati a lucido è palese l’ottimismo delle società.

Partendo dalle cose serie, il presidente CSI Varese Diego Peri ha voluto inviare una lettera a tutti i dirigenti. “Nell’augurare a tutti un buon campionato, mi è sembrato fondamentale ribadire le norme da seguire per l’attività sportiva. Un prontuario da tenere sempre a portata, assieme ai protocolli completi, per rispondere a tutte i dubbi che potrebbero sorgere la giornata delle gare”.

Ma analizziamo che tipo di campionato sarà quello della ripartenza 21/22, di cui abbiamo già svelato la composizione giorni.

Ripartirà a 11 l’ECCELLENZA, con i ripescaggi di OSS MEZZANA A e ASD CASPORT. 
La serie regina detta la strada anche per le altre serie, sempre a 11 squadre. Una modalità atipica, che però permetterà una flessibilità ai campionati che potrebbe tornare utile in questa clima ancora incerto.

Per decretare la squadra campione provinciale una novità: le prime 4 classificate giocheranno i playoff (da metà maggio, gare di andata e ritorno e finale secca).
Retrocessa l’11 classificata, dalla settima alla decima si procederà ai PLAYOUT per definire le due squadre retrocesse. 

Sempre due le SERIE A: A1 e A2. Entrambi i gironi vedono sostanziali modifiche alla fisionomia pre pandemia. Ben quattro ripescaggi per la prima, tre per la seconda (con in più la novità di ASD San Maurizio che, dopo la fusione societaria, porta due squadre nella serie).
Anche qui a metà maggio avremo le prime classificate alla promozione diretta, così come le 11esime a retrocedere senza appello. Per seconda e terza classificata dei due gironi semifinali ad incrocio e finale per decidere la promozione, mentre per le ultime classificate playout.

Sempre 4 i gironi di SERIE B, con una partecipazione piuttosto stabile e solo la B1 profondamente modificata da ripescaggi e riorganizzazioni geografiche (ben  5 nuove squadre su 11), in quella che sarà uno dei gironi più imprevedibili.
La novità dell’anno si presenterà anche qui. Promozione per le prime, retrocessioni per l’ultima classificata, mentre playoff per seconde e terze, e playout per none e decime.

Tengono anche le serie C, ancora a 4 gironi. Ottima risposta dalle società dei gironi, che hanno mantenuto abbastanza stabile il panorama calcistico. 
Promozioni e retrocessioni verranno gestite come per la serie B.

Corsa a tre gironi, invece per la serie D. In quanto ultima serie paga il piccolo calo provinciale di numeri, anche se beneficia di molte nuove iscrizioni. 
E’ boom nella parte alta della provincia, con la D1 a registrare ben otto nuove iscritte su undici ma si difende bene anche la D3, con 4 nuove squadre a cominciare questa nuova avventura.

Le prime e le seconde saranno promosse direttamente, mentre le terze classificate disputeranno un girone con gare di sola andata per decretare le due promozioni mancanti.

Rivoluzione nel FEMMINILE, che perde le due serie distinte (eccellenza e serie A) per guadagnare due gironi territoriali. 
Le incognite della ripresa post-pandemia, più la riorganizzazione di alcune squadre, hanno suggerito al comitato di seguire le esigenze delle società, divise così in due gruppi.

Le 17 squadre iscritte sono state divise in due gironi territoriali, che poi decreteranno la vincitrice grazie ai play off disputati dalle prime quattro classificate. 

Stessa identica situazione per i due gironi TOP JUNIOR che giocheranno divisi in due gironi. 

Anche per gli JUONIORES due gironi, grazie anche all’entusiasmo di sei nuove, coraggiose, iscritte. 
Si contenderanno il titolo di campione provinciale le prime 4 squadre di ogni girone ai playoff.

Ultimi per età gli ALLIEVI che , grazie alle 12 nuove iscritte, mantiene i tre gironi provinciali, testimoniando la tenuta del movimento giovanile. 
Anche per questa categoria avremo i playoff a cui parteciperanno le prime e seconde classificate. Le altre società saranno iscritte d’ufficio (e senza costi aggiuntivi di iscrizione) al campionato primaverile.

Non resta che consultare i calendari (e le modalità per playoff e playout nell’APPOSITA SEZIONE DEL SITO) e rimboccarsi le maniche per questa nuova, entusiasmante, stagione!

Fra poco più di tre ore incominceranno a rompere il ghiaccio le serie abilitate al giocare il venerdì sera.
Fra le prime a scendere in campo Athetic Somma 1998-Gorla Maggiore B e CDG Cavaria-OSG ORAGO entrambe alle 20.00. 
15 minuti dopo sarà la volta di 4 Valli United e ASD SPES GEMONIO B. 

Vi ricordiamo di prestare particolare attenzione al NUOVO protocollo. 
Trovate anche gli altri documenti nella cartella condivisa di comitato.
Per qualsiasi dubbio sui protocolli rimaniamo a disposizione in orari di segreteria o 24/7 sui social.