Ve ne avevamo parlato nelle serate “Ci Si Incontra Online“: sarebbero arrivate occasioni per ottenere contributi a fondo perduto per l’attività sportiva.
Il ministro dello sport ha mantenuto le promesse, con un’iniziativa che riguarda tutte le ASD.

Partiamo con ordine. A chi si rivolge il bando?
Due sono le linee di intervento. Da oggi, 15/06, al 21/06 spazio alle realtà più strutturate, quelle che hanno un regolare contratto di affitto registrato presso Agenzia delle Entrate e gestiscono un’impianto. 
Dal 22/06 al 28/06 spazio alle associazioni meno strutturate, senza contratti di locazione. 

Dato che le prime sono normalmente seguite da professionisti, ci concentreremo sul secondo gruppo di società (pur rimanendo a disposizione per chiarimenti).

Tutte le ASD possono partecipare alla seconda parte dell’iniziativa, purchè regolarmente iscritte al registro CONI e con un numero di iscritti superiore ai 50 (ALLA DATA DEL 23/02/2020). 

Un altro requisito fondamentale è avere nel proprio organico un allenatore laureato in scienze motorie, diplomato ISEF o con qualifiche riconosciute sulla piattaforma percorsi CSI. 

Si dovrà inoltre dichiarare di non aver ottenuto altri contributi legati all’emergenza da parte di federazioni, enti di promozione o enti pubblici.

La domanda è molto semplice da compilare e non richiede molti dati o documenti. 
Fra questi, indispensabile, una certificazione da parte dell’ente affiliante (nel vostro caso CSI) che attesti l’attività svolta: formativa, didattica e sportiva. 

Non è ancora chiaro se tale certificazione vada redatta a livello provinciale e nazionale o quali siano i criteri di cui tener conto. 
La Presidenza ha chiesto delucidazioni agli uffici competenti e vi informeremo quanto prima sulle modalità di ottenimento del certificato.

AGGIORNAMENTO 18/06.
Sono arrivate le specifiche per le “certificazioni ente affiliante” da parte del governo.
Centro Sportivo Italiano HA GIA’ APPRONTATO le oltre 9.000 certificazioni necessarie alle società CSI.

 

Per velocizzare le procedure NON SARA’ NECESSARIO FARE DOMANDA IN COMITATO.
Potrete scaricarle dalla vostra AREA RISERVATA DEL TESSERAMENTO ONLINE.

Collegandovi noterete una sezione apposita, dalla quale potrete scaricare il PDF necessario a completare la vostra domanda di contributi.

La dotazione economica del bando è consistente e si prevede un contributo di 800.00 euro ad associazione sportiva.
Una possibilità di aiuto concreto da sfruttare al volo.

Per maggiori informazioni vi rinviamo al portale nazionale e alla pagina dedicata ai contributi a fondo perduto dell’ufficio sport

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi vostro bisogno, ricordandovi la possiblità di utilizzare gli indirizzi mail istituzionali ( [email protected] ), i social network di comitato o l’iniziativa CON VOI (appuntamento per videoconferenze online per avere assistenza). 

Alleghiamo il PDF di presentazione del ministero.