Nell’estate del 2020 vi abbiamo consigliato di partecipare al bando indetto dal governo per i contributi a fondo perduto allo sport.
Documenti già precompilati, tutte le informazioni a portata e una consulenza gratuita dei nostri esperti in bandi. 

Le società che hanno investito il poco tempo necessario a consegnare la domanda (anche per piccole società, con 25/30 tesserati) hanno raccolto i frutti nelle due tranche dello scorso anno (oltre 100.000 euro per le società CSI Varese, con un incasso minimo di 2300 euro). 

Ebbene Dipartimento Sport del governo ha annunciato il rifinanziamento del bando
Sui conti correnti delle società partecipanti è già arrivato un bonifico di ulteriori 2200 euro per sostenere l’attività di base. 

“Siamo felici di questa buona notizia” ha dichiarato il presidente CSI Varese Diego Peri “E’ una iniezione di fiducia ulteriore alle tante società che ci hanno seguito e, di propria iniziativa o col nostro supporto, hanno aggiunto un importante tassello per il ritorno alla normalità”. 

E per chi non avesse partecipato?
Il Dipartimento Sport ha annunciato che verranno presto riaperti i termini di presentazione della domanda, probabilmente con le stesse modalità semplificate della scorsa volta.

Invitiamo le società a mantenersi informate, collegarsi al sito e ai nostri social, per avere informazioni tempestive e partecipare con successo.

Se non avete ricevuto questa rata della sovvenzione potete controllare che l’IBAN inserito sia ancora corretto, o che il vostro codice fiscale risulti fra le società aventi diritto.

Per ulteriori info o domande sul contributo a fondo perduto siamo a disposizione.