Domenica 7 al Paladrago di Busto Arsizio si è svolto l’atto conclusivo della stagione cestistica provinciale del Comitato di Varese.

La finale per il terzo e quarto posto ha visto sfidarsi Real Busto e Cso Cestitica Borsanese in un derby. La partita è stata avvincente e giocata alla pari tanto da richiedere ben tre tempi supplementari affinché i giocatori di Borsano si aggiudicassero il terzo gradino del podio con il risultato di 72-61.

Alle 21, invece, si è disputata la finalissima tra l’Oratorio San Filippo Springers di Busto Arsizio, organizzatori delle final four, e Delta Varese. Anche in questa partita è regnato l’equilibrio. È stata una partita corretta dove le difese sono state le grandi protagoniste insieme ai numerosi errori al tiro dovuti forse alla tensione della partita che valeva il primo

csivarese Nel basket eletta la regina
csivarese Nel basket eletta la regina

posto.  Oltre che sul parquet, lo spettacolo si è visto anche sugli spalti dove i tifosi hanno incoraggiato e sostenuto i giocatori delle proprie squadre con cori, tamburi e trombette. Uno spettacolo nello spettacolo il tutto all’insegna della correttezza. Alla fine, grazie a un tiro da tre punti da oltre sette metri e ai tiri liberi finali, per la prima volta nella sua storia, si è laureto campione provinciale Delta Varese imponendosi con il risultato di 54-48.

Durante le premiazioni, il consigliere Diego Peri ha portato i saluti del presidente Colletto, di tutto il Consiglio provinciale e della Commissione pallacanestro facendo i complimenti alle squadre per

«aver dato vita a delle bellissime finali che sono state un fantastico spot pubblicitario per il basket e l’attività del Csi del Comitato di Varese».