Quasi 300 ragazze e ragazzi si sono misurati nella varie discipline della ginnastica artistica a Cimbro il 2/3 marzo, ospiti di GR Fitness.

Una palestra tradizionalmente di casa per CSI, una nuova società che si dimostra ottima padrona di casa e due giorni intensissimi.
Parte alla grande la stagione agonistica dell’artistica CSI Varese.

Tutti in pedana dalle 09.00 del sabato, con le categorie maschili e poi le prime femminili.
Ginnastica insieme divisa fra sera e domenica mattina, poi spazio ancora per gli individuali fino alle 18.00.

48 ore intense, una novità rispetto al solito (due gare su due domeniche separate), per snellire il fitto calendario delle ginnaste.
E così medaglie e coppe a raffica.

“Ringraziamo la società che ci ha ospitato, GR Fitness, che ha fatto un super lavoro. Ovviamente un grande grazie va anche ai giudici che hanno dato tanto in questi due giorni, comprese due del comitato di Lecco e le nuove tirocinanti fresche di formazione. Infine un ringraziamento anche all’amministrazione comunale, che da anni è presente alle nostre premiazioni e ci accoglie a braccia aperte” ha commentato il nostro presidente provinciale.

La giornata si è svolta in un clima di festa tipico delle nostre manifestazioni, grazie anche al gran numero di atlete e a un pubblico molto corretto e caloroso sugli spalti.
“Vedere le ragazze correre dai genitori con le medagli al collo, trovare gioia ed entusiasmo anche negli occhi di chi non è arrivato a podio e vedere l’entusiasmo delle istruttrici fa sempre bene al cuore e ci dice che stiamo lavorando nel modo giusto” conclude il presidente provinciale Diego Peri.

Un’entusiasmo che servirà subito in palestra, dato che è già alle porte il campionato regionale CSI Lombardia, passaggio obbligato per i nazionali di Urbino.

Il 17 marzo tutte in pedana a Villa Cortese, per poi proseguire il 23/24 marzo a Brescia, il 14 aprile Milano, il 27/28 aprile di nuovo a Cimbro per poi terminare a Viadana il 4/5maggio (trovate tutte le info sul cloud regionale QUI).
In allegato il volantino della manifestazione.