Il governo nel decreto-legge 26/11/2021 n.172 ha introdotto la differenza fra green pass base e rafforzato, oltre ad alcune modifiche alle misure pandemiche, in vigore da oggi fino al 15/01.
Il Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio ha conseguentemente aggiornato le linee guida.

A stretto giro di posta anche Centro Sportivo Italiano ha aggiornato i propri protocolli (scaricate qui) in base alla legge. 

IN ZONA BIANCA e in ZONA GIALLA  l’attività all’aperto in forma individuale rimane sempre possibile.
Per le attività di gruppo o di squadra e le competizioni all’aperto è necessario il Green Pass BASE solo per accedere agli spogliatoi. 
Anche per gli sport al chiuso è necessaria solo la versione “BASE” della Certificazione Verde. 

Novità sostanziale per il pubblico: dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 la presenza di pubblico alle competizioni sportive sarà limitata ai possessori della Certificazione Verde “Rafforzata”. Le capienze degli impianti sportivi sono all’aperto al 75%, al chiuso al 60% dei posti disponibili.

In ZONA ARANCIONE si inaspriscono le misure. 
Diventa necessario il Green Pass BASE per l’attività di squadra all’aperto, mentre diventa obbligatorio il Green Pass RAFFORZATO per gli sport al chiuso e l’accesso agli impianti sciistici.

Agli operatori (istruttori, tecnici, operatori…) è sempre richiesta la versione BASE della certificazione verde.

Ricordiamo a tutti che la scansione dei Green Pass è possibile con l’app utilizzata fino a questo momento, occorre solo aggiornarla per visualizzare la differenza fra base/rafforzato.

“Questa risalita nei contagi era prevedibile, ma per ora non spaventa e e ci permette di andare avanti con la pratica sportiva” ha commentato il presidente provinciale Diego Peri “non dobbiamo abbassare la guardia, però. Sta a tutti noi rispettare le regole per evitare il peggio. Il mio appello alle squadre è semplice: fate molta attenzione a rispettare i nostri protocolli. Eviterete conseguenze gravi, anche penali, e facendo squadra eviteremo un nuovo stop allo sport e alle nostre vite

Questo il riassunto della situazione, potete trovare come sempre i documenti originali cliccando i link evidenziati in blu, oppure consultare il sito nazionale a QUESTO LINK.