Il schietto illumina il campo e i giocatori

VARESE Dopo gli allenatori, don Nigro ha incontrato anche gli arbitri

0
370

 

Nel percorso di aggiornamento mensile, gli arbitri hanno incontrato don Angelo Nigro, parroco di Ghiffa, un amico dalle iniziative per il santuario dei calciatori a Laveno Mombello.

Aveva colpito per il suo entusiasmo, umanità, passione sportiva e spiritualità ed è stato voluto fortemente come formatore.

Dopo aver incontrato i nostri allenatori a ottobre (oltre 300 presenze), martedì 17 ha conquistato gli arbitri. Ha presentato l’arbitro come colui che da sapore alle gare, colui che, con la fiaccola portata per tutto il campo, sa illuminare gioco e giocatori.

Ha fatto riferimenti di tipo autobiografici. Commoventi i ricordi sull’esperienza fatta in Brasile. Intenso il racconto della intensa esperienza di arbitro federale di calcio.

L’ora dell’incontro è volata tra riflessioni e buoni propositi nel desiderio di valorizzare al massimo il ruolo del giudice di gara e nella convinzione che il miglior arbitro è colui che non si vede, ma di cui se ne avverte la preziosa presenza.