E’ un periodo di grande incertezza per la ripresa dello sport in Italia.
Alle normative, a volte non molto chiare, si aggiunge il dilemma delle ASD: prendersi una grande responsabilità o aspettare ancora?

Per venire incontro alle esigenze delle società, Centro Sportivo Italiano mette a disposizione tante risorse online,  in un’unica area dedicata sul portale nazionale: Fase 2: lo sport riparte. Siamo sicuri?

Potete trovarci tutte le certezze finora date dalle istituzioni al mondo dello sport.
Si parte con le modalità di accesso ai mutui agevolati dell’Istituto Credito Sportivo.

Un’opzione che si rivolge alle società più strutturate e che gestiscono impianti, ma che non poteva essere scartata.

In seguito il focus sul Decreto Rilancio, diviso in due segmenti principali: l’analisi del decreto e le FAQ
Nella prima parte ci si concentra sugli aspetti di aiuto al mondo dello sport. ad esempio il sostegno ai lavoratori, bonus bici e incentivi economici ai centri estivi.

Nella seconda l’ufficio giuridico/fiscale del comitato ha dato una serie di risposte precise e affidabili alle domande più frequenti delle società
I nostri esperti chiariscono alcuni aspetti che possono essere ostici per i dirigenti delle singole associazioni.

Infine due punti importantissimi: i centri estivi e i dispositivi di sicurezza. 

Sono infatti state pubblicate le linee guida per i centri estivi
Si tratta di una serie di indicazioni per poter dar vita alle tante attività, parrocchiali e non, che coinvolgono i ragazzi nei mesi senza scuola.
Sono disposizioni che impatteranno parecchio sull’organizzazione, come ad esempio l’ingresso scaglionato (per evitare assembramenti), oppure le precauzioni sanitarie.

Sul portale nazionale troverete una pagina dedicata, con tutti i link ai documenti ufficiali del governo.

Ultima risorsa a disposizione quella relativa ai dispositivi di sicurezza.
Centro Sportivo Italiano ha cercato di venire incontro alle esigenze delle associazioni, che lamentavano grosse difficoltà di approvvigionamento.
Sul sito CSIPOINT si possono trovare mascherine, guanti e igienizzanti.

Attraverso una convenzione con alcune ditte del settore si cercherà di dare alle associazioni sportive i giusti strumenti per ripartire in sicurezza.

Ovviamente l’incertezza regna ancora in questa fase, quindi tutte le risorse sono in continuo aggiornamento.
Vi preghiamo dunque di tenere d’occhio il portale nazionale  e quello provinciale per nuove informazioni.

Ovviamente a queste si dovranno aggiungere poi le disposizioni regionali e, per alcuni punti, anche quelle dei singoli comuni (ad esempio per l’accesso agli impianti comunali).

Cercheremo di esservi vicini in questo momento, dando le giuste informazioni una volta verificatele.