Si tratta del primo tagliando del nuovo Consiglio, il bilancio, di fatto del primo anno di attività del Consiglio eletto nell’assise elettiva della primavera 2016 svoltasi all’oratorio di Venegono Inferiore.
Parliamo dell’assemblea ordinaria, l’occasione per tutte le società per parlare con la presidenza e il Consiglio da loro eletto e confrontarsi su programmi e progetti. L’assemblea è, però, anche l’occasione per le società per parlarsi, conoscersi e condividere idee e proposte, con quelle mozioni, ordini del giorno e suggerimenti al Consiglio che si possono avanzare il 6 aprile.

Parliamo di un incontro che, più sarà partecipato, più consentirà di impostare proposte, per il futuro, per l’annata sportiva a venire, sempre più aderenti alle richieste del territorio, adatte alle esigenze dei ragazzi e delle parrocchie come pure delle famiglie.

Fedeli alla mission

Fedeli alla mission
La mission del Csi è quella di educare i giovani attraverso la pratica sportiva e il Comitato di Varese lo sta facendo con egregi risultati tanto da aver visto il segretario Mario Antonini confermato, per un secondo quadriennio, nel Consiglio regionale, ora guidato dal pavese Paolo Fasani, e il presidente provinciale Redento Colletto

csivarese il presidente Coletto
csivarese il presidente Coletto

(nella foto) che è stato, nell’assise elettiva di Firenze, eletto come consigliere nazionale.
Un ruolo che aveva sfiorato nell’ultimo quadriennio di presidenza Achini.
Nel nuovo Consiglio, Colletto è entrato a pieno titolo trovando, quale neo vice presidente, il presidente del Comitato “gemello” di Lecce, Marco Calogiuri.
Partecipare all’assemblea, quindi, sarà utile per avere dal presidente Colletto il punto sulle azioni in atto.

Contributo pro ragazzi

L’appuntamento di quest’anno non è elettivo, ma è pur sempre un momento di grande importanza cui è buona cosa partecipare evitando, magari, di lasciare qualche sedia vuota o di delegare con troppa facilità rinunciando a dare il proprio contributo alla crescita del Comitato e, quindi, delle ragazze e dei ragazzi che scelgono il Csi.

 

I DATI
La presentazione dell’evento Ecco quello che serve sapere

Come ogni anno, a norma di Statuto, le società del Csi saranno chiamate all’assemblea ordinaria che è stata convocata dal presidente Redento Colletto, come già scritto nelle scorse settimane, ai sensi degli articoli che regolano questo importante appuntamento, per giovedì 6 aprile in seconda convocazione. La prima convocazione, infatti, per la quale sarebbe praticamente impossibile raggiungere il quorum, è stata fissata alle ore 1 di mercoledì 5 marzo.
A ospitare l’assemblea ordinaria del Comitato provinciale, il momento per fare un po’ di numeri, per valutare l’andamento sportivo e pure quello associativo del Comitato, sarà la sede provinciale di via San Francesco, 15 a Varese.
All’ordine del giorno dell’importante incontro associativo la verifica dei poteri assembleari di quanti interverranno, l’insediamento degli organismi funzionali allo svolgimento, la presentazione del Rendiconto 2016 con la relativa relazione sulla gestione, l’illustrazione del Piano e programma predisposto per il 2017. Il dibattito, la presentazione e la votazione di documenti e mozioni e le classiche varie ed eventuali.
Entro il 31 marzo si possono proporre, in forma scritta, al Comitato, argomenti e mozioni da sottoporre all’assemblea per la loro trattazione e ottenere, se approvate, un impegno della presidenza provinciale e del Consiglio a farsi carico dei temi portati all’attenzione del consesso delle società del Comitato.
In occasione dell’assemblea, ogni società potrà avere non più di 3 deleghe (ricordiamo a tutti che la modulistica disponibile in allegato alla lettera di convocazione inviata dal presidente Colletto ed è disponibile anche sul sito internet del Comitato)