Olimpia Samarate, Real Busto, Celesta Legnano e Csi San Carlo si contenderanno, domenica 22, all’oratorio di via Marconi 21 a Samarate, con ritrovo alle ore 14.30, la vittoria nel torneo Under 8 di calcio a 6 in palestra.

csi varese Il torneo di calcio a 6 promosso dalla zona di Gallarate.L’ingresso in campo.
csi varese Il torneo di calcio a 6 promosso dalla zona di Gallarate.L’ingresso in campo.

Si tratta di una bella manifestazione promossa dalla Zona di Gallarate con qualificazioni disputate tra Gallarate, due concentramenti, e Busto Arsizio, domenica 15.

La sfida per il titolo
L’Olimpia Samarate ha vinto, senza subire neppure una rete, il concentramento disputato a Gallarate al Centro della Gioventù dove ha superato anche i padroni di casa con due formazioni.
Il Real Busto, all’oratorio del Redentore di Busto Arsizio, ha concluso il girone eliminatorio a 9 punti in 3 sfide, ma ha faticato, imponendosi 3 a 2 dopo un match altamente spettacolare, sul Csi San Carlo, comunque alla finalissima a quattro quale migliore tra le seconde classificate.

È già tutto pronto per incoronare la forte vincitrice del torneo di calcio a 6 della Zona di Gallarate

A Cedrate, infine, è stata la formazione della Celesta Legnano a imporsi mettendo in fila Robur San Giulio 1, sconfitta di misura 1 a 0 nel confronto diretto, i padroni di casa dell’Atletico Cedrate e il San Paolo Sciarè.

Torneo di consolazione
Le rimanenti squadre, Robur San Giulio, Atletico Cedrate, Centro San Pietro e, fuori classifica, i padroni di casa di San Paolo Sciarè, sempre domenica 22 si sfideranno in quel di Gallarate, precisamente in via Cattaneo 25 a Sciarè, per assegnare le posizioni di classifica dalla quarta alla settima. Il ritrovo è sempre alle 14.30.

La Zona e il Comitato si aspettano un’altra intensa giornata di sport con emozioni grandi e vere che questi atleti giovanissimi sono in grado di regalare in modo autentico e con il più puro stile Csi, quello che vede lo sport come uno strumento educativo e la gioia del gesto sportivo innata, anche quando sarebbe più facile piangere o rattristarsi per una sconfitta dopo una partita comunque ben giocata e preparata nella fatica degli allenamenti del gruppo con il mister, o la mister visto il crescente numero di donne che si qualificano allenatore, che ha dato il massimo per portare i ragazzi alla sognata vittoria.

Chi vincerà alzerà il primo trofeo del Comitato nel 2017.