Regolamenti, bilanci, progettualità. L’assemblea di Roma è sempre un passaggio fondamentale per il Centro Sportivo Italiano.
L’anima del CSI, però, è ad Assisi. Nella città di San Francesco l’associazione si dedica ai principi, ai valori e agl aspetti sociali della sua azione su tutto il territorio Italiano.

Il terremoto dello scorso anno aveva portato alla dolorosa decisione di cancellare l’incontro.
Nel 2017 la nostra associazione è di nuovo in cammino. Durante i consueti giorni dell’Immacolata Concezione (8-10 dicembre), ci ritroveremo di nuovo ad Assisi.
Il meeting sarà dedicato ai dirigenti sportivi, con tavole rotonde, seminari e workshop.

Intorno alla figura di Francesco il CSI intende riflettere sul proprio progetto sportivo-educativo per metterlo al servizio dei più piccoli, degli ultimi, dei più bisognosi.
L’obbiettivo: rilanciare attraverso il confronto l’efficacia del servizio offerto alla Chiesa, al Paese, agli atleti e alle atlete.

Momento solenne, nel primo pomeriggio di sabato 9 dicembre, sarà la Santa Messa nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, presieduta dal presidente della CEI, Cardinal Gualtiero Bassetti.

L’invito del Csi a tutti i dirigenti dell’associazione, come ha spiegato il presidente del Csi, Vittorio Bosio “per costruire insieme un Csi credibile, forte, capace di innovare la dirompente forza educativa dell’esperienza sportiva”.
Da Assisi, fuoriusciranno infatti gli impegni futuri di una associazione all’avanguardia nella promozione sportiva per tutti.

Novità di questa annata le iscrizioni online, che potranno essere fatte direttamente da ogni partecipante, collegandosi al portale nazionale iscrizioni  .
Disponibile anche il programma, che potete leggere di seguito.
Per ulteriori informazioni potete contattarci, oppure visitare il sito nazionale nella sezione dedicata al meeting 2017.