E’ triste pensare che in alcune parti del mondo una donna o una ragazza non possa praticare liberamente lo sport che più le piace. La notizia di questi giorni di quanto accaduto a Mahjabin Hakimi, giovane pallavolista afghana, non può lasciarci indifferenti. 
Questo weekend, su tutti i campi di gioco del CSI Varese, sarà osservato un minuto di silenzio.
Chiedo inoltre, a quelle squadre che non giocheranno o a quelle società per cui non è in corso alcuna gara, di osservare un minuto di silenzio in occasione del prossimo allenamento.

Con queste parole il Presidente Diego Peri ha annunciato  l’adesione all’iniziativa promossa da CONI e FIPAV per commemorare il sacrificio di questa giovane e di tante altre atlete, fuggite dal paese o ancora a rischio.

Potete approfondire la notizia sui principali quotidiani italiani.