Se l’assemblea di Roma è il fulcro operativo del Centro Sportivo Italiano, l’incontro annuale di Assisi è sicuramente quello morale.
Proprio in uno di questi incontri, all’allora presidente nazionale Massimo Achini, si presentò un ragazzo: Francesco Messori.
Con l’incoscienza dei suoi 14 anni, aveva solo una richiesta: poter giocare a calcio nonostante fosse nato senza una gamba.
Voglia ed entusiasmo c’erano in abbondanza, a mancare era un’associazione che si facesse carico di superare gli scogli burocratici e amministrativi.
Achini, colpito dalla sua storia, dalla sua umanità e dal suo entusiasmo non esitava a rispondere “Va bene, il CSI ti supporterà in questa avventura”!

Sono oramai passati alcuni anni, e Messori ora è il capitano di una squadra di calcio 7 amputati. E non una qualsiasi, ma la Nazionale Calcio Amputati.
Dai primi passi proprio ad Assisi (primo allenamento ufficiale datato 8 dicembre 2012), ai tornei internazionali, il passo è sembrato breve, ma quanta fatica.
Gli sforzi sui social per trovare i giocatori, i problemi logistici degli allenamenti (i ragazzi sono sparsi per tutta Italia), le prime partite internazionali.

Nazionale Amputati all’inaugurazione del centro sportivo paralimpico “tre fontane” col Presidente Sergio Mattarella

L’impegno dei ragazzi è oggi premiato dalla partecipazione ai campionati Europei di Instambul in Turchia.

La prima partita (calcio a 7, 25 minuti per tempo) è andata alla grande, con un 4-0 secco contro la rappresentativa Belga.
Ora toccherà a Francia (04/10 ore 13.30) e Polonia (05/10 ore 15.00), le altre due squadre del girone. Obbiettivo andare avanti il più possibile, per agganciare la qualificazione ai mondiali e, chissà, farci sognare anche qualcosa in più.

Appuntamento domani per il classico scontro con la nazionale Francese.
Le partite possono essere seguite in streaming sul sito  della European Amputee Footbal Championship
Per maggiori informazioni sulla Nazionale Amputati vi invitiamo a visitare la loro pagina facebook  Nazionale Italiana Calcio Amputati.