Stare Senza sport è sempre più difficile.
Fisicamente il corpo senta l’assenza delle routine dell’allenamento, la fatica della partita. Ma a mancare è soprattutto lo spirito di squadra, lo spogliatoio e l’appartenenza a una comunità sportiva. 

Non si arrende Panta Rei ASD, società che lavora fra Solbiate Olona, Fagnano e Gallarate.
Fra le sue mille iniziative spicca il settore pallavolo, protagonista anche in federazione.
Come fare a creare momenti di aggregazione, che siano anche di stimolo per gli atleti?

La risposta è Panta Rei Talks.
Una serie di interviste a grandi campioni della pallavolo, per far incontrare gli idoli di sempre ai propri tesserati.
Le serate sono organizzate in diretta su Microsoft Teams (simile nel funzionamento a Google Meet utilizzato per le serate di comitato) mentre sul canale Youtube Panta Rei è possibile rivedere le interviste nei giorni successivi. 

Primo ospite Gianluca Galassi, Vero Volley Monza,  ha raccontato la sua esperienza di giocatore professionista, all’inizio di una lunga carriera, stimolando le ragazze della società a non mollare nonostante l’emergenza.

Seconda intervista a Andrea Giani, uno dei rappresentati di spicco della “generazione di fenomeni”. Una lunga chiaccherata a tutto tondo, che ha permesso ai tesserati connessi di parlare a tu per tu con con una vera e propria leggenda della pallavolo, ottenendo preziosi consigli.

“Non potevamo stare fermi” ha commentato il presidente Alessandro Paglione “al di la di campionati, vittorie e sconfitte, abbiamo lavorato tanto per creare un bel gruppo unito.
Questa emergenza rischiava di mettere troppa distanza e dovevamo trovare un modo di ridurla. Con queste interviste uniamo due aspetti importanti come l’aggregazione e la crescita personale: non capita tutti i giorni di avere a disposizione un grande campione e potergli fare domande dal vivo

Così il successo delle serate aumenta e sono già in programma nuovi episodi di Panta Rei Talks. Primo fra tutti quello dell’11 dicembre a cui è possibile iscriversi sulla pagina Facebook di Panta Rei o compilando il modulo online dedicato.

Questa iniziativa è un’altra buona notizia che arriva dalle nostre società, come quella pubblicata qualche giorno fa su Cardinal Schuster Moriggia ASD.