Il disagio giovanile è un mostro a tante teste, che si insinua, subdolo e silenzioso, nella vita dei nostri ragazzi.
Per genitori, dirigenti e allenatori è un nemico che fa paura.

Come possiamo affrontarlo? Come sempre: preparandoci.
Nasce così la serata online di lunedì 4 dicembre (ore 20.30) dal titolo “Intercettare il disagio giovanile dentro e fuori lo sport”.
L’evento è inserito all’interno della formazione allenatori e varrà come rinnovo, ma è APERTA A TUTTI: dirigenti, genitori e anche agli esterni alla nostra associazione.
QUI IL MODULO PER L’ISCRIZIONE

Lo stimolo per questa iniziativa nasce dal Ponte del Sorriso.
L’associazione è da tempo un punto di riferimento all’interno della provincia e svolge il suo compito all’interno di molte pediatrie della provincia, dando il suo aiuto a 360°.
Dalle raccolte fondi per nuove strumentazioni, al supporto alle famiglie, stando a fianco dei piccoli ricoverati, rendendo meno cupa la loro presenza in ospedale.

In questo senso abbiamo dato vita a “CSI Per il PONTE“, raccolta benefica di materiali che, per il terzo anno di fila, sosterrà le iniziative ludico didattiche interne ai reparti.
La serata del 4 dicembre è invece inserita nell’ambito di “SOStegno a km 0“, nel quale CSI Varese è stato coinvolto, per fare rete con altri enti territoriali contro il disagio giovanile.

Il progetto, finanziato da Fondazione Cariplo, si prefigge di aiutare le strutture ospedaliere che, oberate dai casi più gravi, faticano ad assorbire la mole di casi che si presentano ogni giorno. Una vera e propria emergenza.
Uno dei punti cardini dell’iniziativa è proprio la prevenzione e l’individuazione precoce del problema: intervenire prima significa avere migliori risultati e minori conseguenze a lungo termine.

Le relatrici, le dottoresse Serena Ferulli e Valentina Marasco del reparto di neuropsichiatria infantile di Varese, ci aiuteranno a capire i segnali di disagio che i nostri ragazzi possono lanciarci se in difficoltà.
Per capire prima, per intervenire meglio. L’evento varrà per due ore e mezza di aggiornamento. QUI IL MODULO PER L’ISCRIZIONE

In allegato la locandina dell’evento.