Sono in testa al girone B del campionato CSI di pallacanestro (in coabitazione con la Borsanese) e sono una delle società più attive sul territorio della nostra provincia. 

Sono i ragazzi della Real Busto, società basata nella omonima città, che può contare di centinaia di atleti e è sicuramente un punto di riferimento nel panorama dilettantistico bustocco.

Mercoledì 28 marzo hanno dato vita a una stupenda iniziativa presso la palestra dell’oratorio Redentore (via Rodari 25). 
Si sono infatti cimentati in una amichevole con la Nazionale Italiana Master (over 50). 

La squadra nazionale è nata relativamente poco tempo fa, ma ha già saputo farsi notare in tornei internazionali coi pari età, riuscendo a lambire il podio in più di una occasione. (per approfondire vi rimandiamo al loro sito istituzionale).

E’ stata una occasione ghiotta per gli appassionati della palla a spicchi, che hanno potuto godere di nuovo della presenza sul parquet di tante “vecchie glorie”. 
Atleti che, a dispetto degli anni in più, ancora sanno regalare grandi gesti tecnici e dimostrare tutta la loro esperienza.

Fra i tanti cestisti che compongono la nazionale  Antonello Riva (classe 1962, miglior marcatore ogni tempo del campionato italiano), Mario Boni (55 anni, per tanti anni dominatore dei parquet italiani), Alessandro Caruso, (55 anni, ala di 201 cm.,ex Rieti e Brindisi), Roberto “Il Biscione” Tortu, (57 anni, ala grande di grande ) e tanti altri.

Fra di loro Umberto Acerbi, 57 anni, 190 cm, Campione agli Europei master over 40 ad Amburgo e over 45 a Zagabria, Campione del Mondo over 50 , argento, ora in forza proprio alla Real Busto. 

Presente all’evento anche il nostro presidente Redento Colletto “sono stato davvero felice di poter partecipare a questo evento. Real Busto è una solida realtà all’interno del comitato e organizza spesso grandi eventi, in pieno spirito CSI”.

Per conoscere meglio le iniziative e gli eventi organizzati dalla società, potete seguirne il profilo Facebook.