Le finali Under 12 e Under 14, disputate domenica 7 maggio al “Centro Carà” di Dumenza hanno registrato l’ottima organizzazione del Gsc Dumennza, pubblico numeroso e corretto nel tifo.

Le gare sono state gestite da due terne arbitrali guidate da Maurizio Graziotti e hanno visto la presenza, oltre che di Graziotti, per il Consiglio provinciale, della vice presidente Loredana Contini e dei consiglieri Marco Valvassori e Mario Gardenal oltre che del responsabile delle attività provinciali nelle zone Lino Porrini.

Nell’Under 12, a imporsi i cassanesi della Robur San Giulio che, al termine di una bellissima finale conclusa ai rigori dopo che la contesa si era conclusa sull’1 a 1, hanno prevalso 5 a 4 sulla Pgs Elpis Biumo. Nella finalina di consolazione, il Csi Leggiuno ha regolato, 2 a 1, il Csi San Carlo conquistando l’ultimo gradino del podio.

Ancora nel Gallaratese, ma al Centro della Gioventù Gallarate, il titolo negli Under 14. Il Centro della Gioventù ha impedito ai cugini della Robur San Giulio di fare doppietta superandoli 4 a 2 dopo i rigori, questa volta avversi ai ragazzi di Cassano Magnago.

Terzo posto per il San Vito Gornate che ha superato, 3 a 1, il Gsc Dumenza, ovvero i padroni di casa.