Polisportiva Sanmacarese in lutto, per la scomparsa dello storico tesserato Michele Pozzi.
Molti lo ricorderanno con la divisa giallo verde, colonna portante dell’associazione.
Lascia la moglie e una figlia, a cui vanno le condoglianze di tutto il comitato.

“Dopo quattro mesi di lotta in ospedale è un colpo durissimo” ha commentato il presidente della Sanmacarese Marco Resmini “oltre che un consigliere della società era anche un amico di infanzia, ci ha lasciato troppo presto”

Pozzi aveva vissuto la polisportiva in molti ruoli. Oltre a quello di consigliere era stato atleta, capitano e poi allenatore dell’epica formazione capace di vincere dieci titoli provinciali e un titolo nazionale nel 2010 (a fondo pagina l’articolo, con un’intervista proprio a Pozzi per la vittoria).

“Era dotato di ottime capacità calcistiche” ha continuato Resmini ” ma anche umane: socievole, corretto e benvoluto da tutti”
Infatti non mancano i messaggi sui social di compagni e avversari che sottolineano proprio questi aspetti caratteriali.

“Pozzi era un volto conosciuto in CSI, come uno dei dirigenti più capaci e disponibili. La sua scomparsa ci priva di un uomo che ha dimostrato i suoi valori in campo e fuori. Il comitato si stringe attorno alla famiglia e alla sua Polisportiva Sanmacarese.
Per ricordarlo abbiamo già informato tutti gli arbitri, in modo che per tutta la giornata di sabato 3 e domenica 4 si osservi un minuto di silenzio”