E’ uno sport emergente, divertente e veloce, che sta convincendo sempre più atleti.
Potrà sembrarvi strano ma la patria del Tchoukball in Italia è la provincia di Varese: su 12 squadre iscritte alla serie A ben 5 sono nostre vicine di casa (7 su 11 nella serie B girone nord, che esordirà a breve)

Prima i fondamentali.
Il Tchoukball è uno sport che nasce in Svizzera negli anni ’60, dagli studi di  Hermann Brandt (biologo) sugli sport di squadra.
L’idea era quella di creare un’attività fisica che non creasse campioni ma una società migliore.

Un obbiettivo condiviso ovviamente da Centro Sportivo Italiano che supporta Tchoukball Italia nella creazione dei campionati nazionali.

La provincia di Varese è risultata una delle più reattive, con tantissime società e squadre iscritte.
L’elenco è lungo: OSGB CARONNO, SARONNO TCHOUKBALL CLUB, ASD CASTELLANZA, VENEGONO TCHOUKBALL e CASSANO HAWKS.

La serie A ha già avuto il suo esordio domenica 13/10 col primo concentramento, al quale hanno anche partecipato squadre da Rovello Porro, Ferrara e Forli’.
La serie B comincerà invece questo fine settimana (20/10) con le prime partite.

Questo nuovo sport è molto spettacolare, veloce e divertente.
Squadre da 7 persone si affrontano su due porte, con regole che ricordano quelle della pallamano e nessun contatto fisico.
Per approfondire rimandiamo al regolamento nazionale

Un’alternativa interessante agli sport “storici” in  provincia, che potrebbe avere la sua forza nello spirito di squadra e di rispetto degli avversari.

Per avere ulteriori informazioni e consultare le classiche rimandiamo al sito di Tchoukball Italia.