Torna il campo il Tchoukbll targato Centro Sportivo Italiano e Tchoukball Italia, con i team della serie regina.
Fra Rovello Porro, POggio Renatico e Solaro i ragazzi della serie A si sono dati battaglia nella partite del terzo concentramento del 17/11. (risultati della seconda giornata)

Come sempre molte le squadre di tchoukball del comitato presenti in campo.
Venegono (Apache),  Saronno (Castor e Pollux), Caronno Spartans e Castellanza (Shogun).

Subito due derby per i ragazzi di Venegono. 
Quello contro i Castor si conferma il più duro, con i saronnesi subito i fuga e in controllo per il resto della partita, finita 38-74.

Apache sconfitti anche nello scontro salvezza con i Pollux. Nonostante un approccio più positivo alla gara, i ragazzi mantengono un ritmo lento e permettono agli avversari una vittoria che pesa (48-57)

Dopo la vittoria con gli Apache i saronnesi stupiscono nel match contro i Rovello Sgavisc. 
Una partita che sulla carta non doveva avere storia e che invece ha offerto molte emozioni, con i Pollux sconfitti per meno di dieci punti (58-65), dando ottimi segnali di crescita.

Non riescono a prendersi la rivincita neppure i Castor, sconfitti sempre dagli Sgavisc 62-57.
Avanti di due i saronnesi nel primo tempo, rimontano i ragazzi di rovello chiudendo il secondo avanti di uno.
Finale amaro per i Castor che, forse per la tensione per il match di cartello della giornata, compiono parecchi errori e si trovano a cedere nel finale. 

Fine settimana impegnativo per Castellanza, con tre partite da giocare lontano da casa, a Poggio Renatico. 
Contro i Ferrara Peanuts la partita vive di alti e bassi, con fasi di bel gioco alternate a errori grossolani.
A prevalere sono gli Shogun 66-70, con i ferraresi a dover crescere in continuità per una rivincita al ritorno. 

Seconda partita sempre contro una squadra di Ferrara: i Bulls. 
Anche in questa gara molti errori, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo però i varesotti non riescono a tenere il cambio di passo dei “mastini” che si impongono 71-52.

Si rifanno subito, gli Shogun, in campo contro Forlì No Stop. Sotto per due tempi, sfrutta il calo degli avversari nel terzo e e conquista la seconda vittoria di giornata 65-71.

I ragazzi di Forlì, neopromossi, vivono un fine settimana poco esaltante, rimediando altre due sconfitte con le squadre di Ferrara (Peanuts 56-44, Bulls 68-48)

Per i Caronno Spartans ottima vittoria con i White Wallers Empoli in trasferta a Solaro.
Partita fatta di continui sorpassi, fino all’ultimo tempo. Forse per stanchezza i Wallers crollano, sconfitti 73-64.

Seconda vittoria con l’altro team di Empoli, i Blue Wallers.
Partenza a razzo dei caronnesi che scappano con un parziale di 13 punti, entrando poi in controllo della partita, conclusa 68-51 per gli Spartans.

Altri risultati importanti per la classifica sono stati il derby di Ferrara fra Peanuts e Bulls.
Gli allenatori dei Peanuts, giocatori nei Bulls, decidono di non giocare e ne esce una partita equilibrata, ottim per fare esperienza per i Peanuts (sconfitti poi 62-50).

Ultime due partite di giornata quelle fra Solaro Sparks e le due squadre di Empoli. 
Partono bene i milanesi con una vittoria sui Blue Waller 62-50. 
Contro i più titolati White Wallers è battaglia più aspra, con ritmi elevati per tutti i 45 minuti di gioco.

Alla fine qualche errore di troppo rimette in gioco i ragazzi di Empoli che riescono a pareggiare la partita 56-56, una rarità in questo inizio di stagione per il tchoukball. 

Con questi risultati la classifica sorride soprattutto a Saronno Castor, con un terzo posto in condivisione con Ferrare Peanuts. (trovate la classifica completa, coi calendari, qui).

La stagione del tchoukball non finisce di certo qui, con ancora tante giornate di gare fra serie A, serie B e la categoria M15, ovvero le squadre giovanili, che esordiranno  a breve nel campionato a loro dedicato.

Se siete interessati a questo sport potete controllare il calendario della stagione e assistere a qualche concentramento, oppure chiedere informazioni direttamente in comitato.