Nuova Champions league, nuova Superlega e, oggi, nuovo campionato CSI Varese.
Come passione, di sicuro, non temiamo confronto.
Scherzi a parte le nuove aperture lasciano uno spiraglio per progettare e  il calcio a 7 ripartirà già da questa stagione.

Cominciamo dalle indicazioni tecniche. Si tratterà di un torneo fatto da gironi con un massimo di sei squadre, che avrà luogo dal 09/05 fino al più tardi il 13/06.
Le date sono state scelte in base alla fattibilità espressa dalle società e dalle direttive in vigore.

Si giocherà il girone d’andata, definendo così una vincitrice del girone.
Chi parteciperà manterrà il titolo di “interesse nazionale”. Anche se si pensa questo obbligo possa essere superato in future decisioni del governo, ad oggi rimane l’unico modo per allenarsi tradizionalmente.

Le iscrizioni saranno GRATUITE, con la sola attribuzione delle spese arbitrali.
Chi ha già compilato il modulo di iscrizione proposto a aprile verrà CONTATTATO DALLA SEGRETERIA PROVINCIALE, per confermare o meno la scelta.
Per chi dovesse decidere solo in questi giorni un ritorno in campo, potrà farlo. Basterà utilizzare questo modulo online.

CI SARA’ TEMPO PER CONFERMARE LA VECCHIA ISCRIZIONE O FARE LA NUOVA FINO AL 25/04.
In caso in cui aveste proceduto all’iscrizione in passato ma non riceveste la mail di richiesta conferma dalla segreteria, vi invitiamo a contattare direttamente [email protected]

Chiediamo a tutti i dirigenti di prendere una decisione consapevole. L’entusiasmo è alle stelle, ma la pandemia è ancora ben presente.
Ovviamente la decisione spetta alla singola società, se non alla singola squadra di calcio 7, ma ci permettiamo di invitarvi a una riflessione profonda.

Prima di tutti i protocolli. Ad oggi sono quelli di ottobre scorso e difficilmente saranno rivoluzionati. Si tratta di un impegno non da poco. Informatevi per tempo, ripassate e valutatene la fattibilità. Abbiamo molti materiali nella cartella condivisa, compreso l’esaustivo video della serata dedicata (guardandolo direttamente da youtube avete l’indicazione di tutti gli argomenti trattati, per un più facile accesso)

Valutate anche bene la situazione delle visite mediche (sono state tutte rinnovate?) e soprattutto il “return to play“. Il documento, pensato per chi torna a fare attività dopo aver contratto il COVID, si sta rivelando un ostacolo. Molti centri medici chiedono parcelle salate per la visita integrativa obbligatoria e non tutti i vostri atleti potrebbero essere orientati a farla per questo scampolo di stagione.

Da non sottovalutare anche il nodo della disponibilità della struttura per tutto il periodo del campionato. La riapertura oggi e la chiusura delle scuole più avanti porteranno gli oratori a riprendere vita. Verificate con attenzione che il campo non sia occupato da altre attività legate alla parrocchia.

Occhio alle trasferte, soprattutto per le giovanili potrebbero essere un problema.
Date le normative serviranno più auto (e quindi genitori/volontari) per portare i ragazzi alle partite. Meglio tenerne conto fin da subito.

Ricordiamo poi che al momento occorre un allenatore qualificato in panchina e presente a tutti gli allenamenti. In futuro potrebbe non essere più obbligatorio, ma ad oggi è ancora fra i punti irrinunciabili.

Infine valutate fino in fondo la disponibilità dei vostri atleti. Con la possibilità di uscire dalla regione, i minori contagi e la bella stagione in arrivo, i fine settimana potrebbero essere dedicati a ricongiungimenti familiari o a gite fuori porta. Non essendoci molto spazio per rinvii e spostamenti, la certezza di avere il giusto numero di giocatori alle partite è un fattore da non trascurare.

Insomma l’invito ai dirigenti delle società sportive partecipanti all’attività di calcio 7 è quello di ponderare bene questa scelta.
CSI Varese sarà al vostro fianco qualunque decisione possiate prendere e il torneo di questa stagione non avrà ripercussioni sull’accesso o sulle serie del prossimo anno.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci tramite la segreteria provinciale o i social di comitato.